Henry Camus e Gaby Schmutz sono due giocolieri acrobati di alto livello. Il loro spettacolo ha letteralmente girato il mondo e conquistato tutto il pubblico per le sue acrobazie circensi e la comicità pungente.

Uno spettacolo architettato con un gusto eccentrico e una trama coinvolgente, che si sviluppa in uno scontro fra due mondi completamente diversi fra di loro per cultura e carattere.

Lui, un americano egocentrico e lei, una svizzera tedesca puntuale, si incontrano sul palco, si scoprono attori di uno spettacolo non voluto e riescono a fondersi in un crescendo di comicità e fantastiche giocolerie di battute e acrobazie pure e musicali.

Henry – figlio di una cellista e di un direttore d’orchestra, a soli 4 anni impara a suonare il violino. A 4 anni e 2 mesi si prende una prima pausa artistica. A 6 anni scopre il suo amore per il pianoforte. Lo suona per 14 anni, rischiando quindi di intraprendere una carriera musicale. Ma decide di intraprendere un lungo viaggio alla scoperta del mondo e passa anche da Parigi alla ricerca di scuole circensi e assetato di imparare più lingue possibili. Diventa un giocoliere musicale e a Verona incontra la sua futura partner e decide di interpretare la parte maschile del Duo Full House.

Gaby – figlia di un pilota e una hostess. A 7 anni muove i suoi primi passi musicali con il flauto dolce e più tardi è promossa a “primo triangolo” nella Guggenmusig “Die Goldige Krähfüess”. Per contro già a 8 anni impara a camminare sulle mani e a dondolare dal trapezio. In età adolescente, dopo aver raccolto esperienza artistica a sufficienza nel Kinderzirkus Robinson, reinventa insieme ad altre 4 ragazze l’arte della strada. Di seguito o studia sport alla ETH di Zurigo o è in giro per il mondo. Partecipa a tournées, impara molte lingue e a Verona incontra il suo futuro partner e decide di interpretare la parte femminile del Duo Full House.


X